EDB EDIZIONI

  Home | Libri | Giornali | Eventi | Contatti

 

 

 

 

 

 

 


 

UN SALTO VERSO L'IGNOTO
di Daniela Vasarri
(romanzo) 2012

Daniela Vasarri è nata e vive a Milano. Ha viaggiato molto, intrecciando relazioni profonde che stimolano di continuo il suo interesse per lo studio dei rapporti umani. Gli studi classici hanno alimentato in lei la passione per lo scrivere, così da cimentarsi nella narrazione di racconti d’ispirazione autobiografica. Il suo romanzo “Due anni in un sogno” si è classificato primo al concorso letterario “La parola inchinata”, indetto dall’Accademia Hermes di Taranto; sempre primo anche al concorso “Poeti e scrittori contemporanei 2010 I bando” edito da Enrico Folci editore.

Questo di Daniela Vasarri è un racconto straordinario che avvince per la sua spontanea immediatezza, una specie di taccuino che annota tutti i risvolti di una vita illuminati da riflessioni semplici ma allo stesso tempo fondamentali. È l’avventura umana e spirituale di una donna che incontra il proprio padre in un mondo onirico e insieme ripercorrono i momenti importanti delle loro vite. Ma questa volta il silenzio e l’incomprensione vengono sconfitti dalla parola. Si cancella l’incomunicabilità e il distacco spesso frutto di un inspiegabile silenzio.In quest’ultimo incontro le parole scorrono, gli animi si aprono, si riconoscono gli errori e tutto si svolge in un clima così etereo e sfuggente che ogni emozione, ogni sentimento, ogni dolore sembrano attenuarsi, sino a essere assorbiti.Viviamo in un mondo di parole ma spesso quelle essenziali si spengono in gola, quasi a soffocarci. Non dobbiamo attendere di saltare verso l’ignoto, come ha fatto Elisabetta, per scoprire un altro modo di essere, per capire che comunicare la verità è la nostra salvezza.

pag. 101, € 10.00
 

 
 

MISTERO 9X3

di Umberto di Donato

2012

Umberto Di Donato, autore di vari libri e fondatore a Milano del Museo della Macchina da Scrivere, in questo suo nuovo lavoro sfrutta la conoscenza e la passione per l’antico Egitto dei Faraoni e per la graziosa e esotica isola di Linosa, e ci presenta, in “Mistero 9x3”, una piacevole e fantastica storia, ricca di avventure e colpi di scena. Con una scrittura stringata e scorrevole l’autore ci conduce sino alla fine di un racconto accattivante e la conclusione, celata sino all’ultima pagina, giunge a sorpresa.

pag. 187 € 9.90

 

 

 

 

Ci si ritrova in questi personaggi di Giovanni Gorla che vivono il nostro tempo, che indossano i nostri stessi abiti, provano le nostre identiche passioni, i nostri stessi sentimenti. Se nella sua prima opera poetica ha espresso e descritto i diversi momenti e sentimenti della vita di un uomo, qui è la complessità della società che l’autore osserva e descrive, con una scelta laboriosa del segno, per rendere più efficace la ricreazione del lettore. Anche su questi personaggi soffiano i venti del Nord e del Sud, anche loro, ogni giorno, secondo i ritmi costanti e coerenti del sole e della luna, percorrono il loro viaggio nel tempo, ognuno col pericolo di sbandare a ogni curva incontrata lungo il percorso intrapreso. È una lettura che coinvolge, che attanaglia, che ti porta a scegliere un personaggio, identificandoti in lui o addirittura a odiarlo. Ma è comunque una lettura che avvince e che ti permette di dare all’astrattezza del segno la concretezza dell’interpretazione creativa.

Giovanni Gorla è nato a Milano il 5 novembre del 1930. Ha frequentato il liceo classico, che ha dovuto interrompere per motivi familiari. Ha lavorato per quattordici anni in un’importante azienda televisiva italiana, dove ha ricoperto la carica di direttore presso la filiale bolognese. Ha poi fondato, con due colleghi di lavoro, la Dpe snc, nel settore delle importazioni. In pensione dal 2009 si è dedicato alla scrittura.
Astrolabio dissestante - Vite perdute è stata la sua prima pubblicazione. Gli sbandati è il suo primo romanzo. Ha da poco intrapreso la stesura di un nuovo libro ma ne custodisce gelosamente il contenuto.

 

 

Una vita ricca di esperienze: dalle prime amicizie di scuola a quelle del lavoro; dal primo innamoramento alla prima delusione sentimentale; dall’adesione al “branco” alla droga; dalle cattive compagnie al furto; dalla scoperta della musica a quella del sesso; dai fallimenti alla depressione; dalla rinascita morale al matrimonio. Non mancano, ben impressi nella memoria, i ricordi della convivenza estiva con i nonni del Sud; la stima e l’affetto dei genitori; l’esperienza militare; la perdita improvvisa del padre, e le voci misteriose risalenti dalle nebulose profondità del subconscio. È qui narrata l’esperienza di vita di un uomo la cui giovinezza si colloca a cavallo dei secoli XX e XXI, ovvero in piena contemporaneità e gli eventi descritti sono comuni a tanta gioventù di quel periodo.

 

 

 


 

EDB Edizioni

Via Cesare Brivio, 33 / C. Imbonati, 89 - 20159 - Milano (Mi)

 

Email: edbedizioni@libero.it

Telefono: 02.39523821

 

seguici su facebook