EDB EDIZIONI

  Home | Libri | Giornali | Eventi | Contatti

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giorgio Casalone nasce il 16-06-1949.

Frequenta a Casale Monferrato il Liceo Classico “Cesare Balbo” e si laurea all’Università di Torino in Lettere Classiche, indirizzo storico.

Insegna per circa quarant’anni letteratura latina e italiana a Torino. Attualmente collabora con le Unitre di Savigliano e Villarbasse-Reano per corsi su autori latini.

Con Situazioni è alla sua prima pubblicazione.


Questi dieci racconti descrivono, come da titolo, altrettante “situazioni” vissute dal protagonista, Paolo, significativamente chiamato come l’apostolo redento sulla via per Damasco.

Personaggio dal carattere sfaccettato e dalle molte maschere, che gli permettono di essere presente anche nei racconti dove non compare direttamente, Paolo si mostra capace di provare empatia verso uno sconosciuto bigliettaio e nel contempo d’avvertire un senso di fastidio, per usare un eufemismo, verso i propri anziani genitori.

Questa ambivalenza si riflette anche nel paesaggio, le terre del Monferrato casalese, che segue gli oscillamenti emotivi di Paolo, mostrandosi spoglio e freddo quando si sente di umore cupo, sereno e accomodante quando si mostra quieto.

Nel corso dei racconti Paolo, e soprattutto i suoi pensieri, si mostrano nudi al lettore, permettendo di cogliere la parabola esistenziale del protagonista, pur nel suo ininterrotto procedere attraverso continue prove ed errori. Solo nell’ultimo racconto, dove appare sotto pseudonimo, il nostro protagonista sembra trovare in una donna un punto fermo nel suo magma interiore, portando così a termine la sua metamorfosi e la sua redenzione.

 

 

L’è nò che i storiei ghe piasen domà ai fiolitt Anca i grand voeuren sentissi contà, domà che se dev dagh ona rinfrescada perchè i a conossen, ò ghe par de conossei, e se stufissen a sentì semper i stess ròbb.

Però i stòri de la tradizion hinn bei e saria on peccaa minga doperai. De sòlit hinn ròbb terribil che se cunten ai fiolitt. Mamm che moeuren e poeu riven i madregn gramm come el tòssich. Moster che mangen i fiolitt ò ghe tajen i crapitt. Strii che fann i dispresi e indormenten per ann e ann la gent. Pader, de sòlit on poo pirlòtt, che stann sòtt a la miee e per falla contenta maltratten i fiolitt. ‘Sti stòri sarann quel che sarann, ma ai bagaitt ghe piasen minga pòcch. Pussee hin gramm, pussee ghe piasen.

Hoo ciappaa quei storiei che tutti pensen de cognoss: Biancanev, Scindiroeula (Cenerentola), Capuscin ross, Didonin, El gatt cont i strivai, La bella indormentada e Kummel e Prucker ( Hansel e Gretel) e gh’hoo daa ona lustradina senza pretes, ona resentada, assee per fai parì on ciccin pussee noeuv.

Poeu hoo pensaa che quaighedun de bòna volontà che el voeur divertì i amis, el podaria anca dagh ona leggiuda, in particolar a favor de quei pòcch che conossen el dialett, ma anca per i alter. Basta ògni tant fà on poo de traduzion in italian.

Se v’hinn piasuu fasiimel savè. Se inveci i avii trovà stupid e noios va ben anca se me disii nagòtt.

Ciao.

 

Prezzo: 10 Euro

 

 


 

EDB Edizioni

Via Cesare Brivio, 33 / C. Imbonati, 89 - 20159 - Milano (Mi) 

 

Email: edbedizioni@libero.it

Telefono: 02.39523821

 

seguici su facebook